ULTIME NEWS

29/09/2017 - Polieco Group presente alla Fiera Porto Water Innovation Week

Polieco Group presente alla Fiera Porto Water Innovation Week
Percorso: Pozzetti e pezzi speciali | Voci di capitolato Pozzetti
Torna alla Home


Voci di capitolato Pozzetti


1 - POZZETTI STAMPATI

Voce di capitolato pozzetto DN/ID 400

Pozzetto a tre ingressi ed un uscita costituito da una base stampata in PEMD a sezione circolare, ottenuta tramite procedimento di stampaggio rotazionale, canalizzata internamente, avente diametro DN/ID 400 e predisposta per l’innesto di tubi corrugati in PEAD o tubi in PVC del diametro DN/OD 160 o DN/OD 200 mediante specifiche guarnizioni atte ad impedire lo sfilamento dei tubi ed a garantire la tenuta idraulica del sistema. Il pozzetto dovrà avere nella parte superiore un bicchiere in grado di ricevere un elemento di prolunga inserito ad innesto e costituito da un tronco di tubo corrugato in PEAD DN/ID 400 mm avente classe di rigidità non inferiore a 4 kN/m2.
Nella parte superiore del pozzetto potrà essere inserito un inserto cilindrico in polietilene atto a permettere la sifonatura all’interno del pozzetto.
Il pozzetto dovrà essere a completa tenuta idraulica anche in presenza di falda acquifera ed idoneo a contenere la spinta ascensionale dell’acqua e la spinta del terreno.
Il pozzetto dovrà essere prodotto da azienda in possesso del certificato ISO 9001:2000 per la progettazione e fabbricazione di pozzetti in PE dei certificati ISO 14001:2004 e ISO OHSAS:2007 (certificazione ambientale).

Voce di capitolato pozzetto di linea DN/ID 600
Fornitura e posa in opera di pozzetto in polietilene costituito da una base stampata in PEMD a sezione circolare, ottenuta tramite procedimento di stampaggio rotazionale prodotto in conformità alla norma UNI EN 13598-1. Il pozzetto, canalizzata internamente e di altezza pari a 440 mm, presenta un ingresso ed una uscita in linea, predisposti per l’innesto di tubi corrugati in PEAD DN ................, mediante mezzo manicotto saldato atto a garantire la tenuta idraulica del sistema. La base dovrà avere nella parte superiore un bicchiere in grado di ricevere un elemento di prolunga inserito ad innesto costituito da un tronco di tubo corrugato in PEAD DN/ID 600 mm della lunghezza di ..................... mm ed avente classe di rigidità non inferiore a 4 kN/m2. Il pozzetto dovrà essere a completa tenuta idraulica anche in presenza di falda acquifera ed idoneo a contenere la spinta ascensionale dell’acqua e la spinta del terreno. Il pozzetto dovrà essere prodotto da azienda in possesso del certificato ISO 9001:2000 per la progettazione e produzione di pozzetti in PE e del certificato ISO 14001:2004 (certificazione ambientale).

Voce di capitolato pozzetto a tre vie DN/OD 630-800
Fornitura e posa in opera di pozzetto in polietilene costituito da una base stampata in PEMD a sezione circolare, ottenuta tramite procedimento di stampaggio rotazionale prodotto in conformità alla norma UNI prEN 13598-1, certificato dal marchio IIP UNI rilasciato dall’Istituto Italiano dei Plastici.
Il pozzetto, canalizzata internamente e di altezza pari a (540 o 640 mm), presenta tre ingressi diaframmabili, di cui due a 60°, ed una uscita, predisposti per l’innesto di tubi corrugati in PEAD DN ................ (DN/OD 160-200-250-315 mm - DN/ID 300)..............., mediante mezzo manicotto saldato atto a garantire la tenuta idraulica del sistema. La base dovrà avere nella parte superiore una predisposizione tronco conica in grado di ricevere un elemento di prolunga inserito ad innesto e costituito da un tronco di tubo corrugato in PEAD DN ................ (630-800 mm) della lunghezza di ..................... mm ed avente classe di rigidità non inferiore a 4 kN/m2.
Il pozzetto dovrà essere a completa tenuta idraulica anche in presenza di falda acquifera ed idoneo a contenere la spinta ascensionale dell’acqua e la spinta del terreno.
Il pozzetto dovrà essere prodotto da azienda in possesso del certificato ISO 9001:2000 per la progettazione e produzione di pozzetti in PE e del certificato ISO 14001:2004 (certificazione ambientale).

Voce di capitolato pozzetto a tre vie DN/OD 1000-1200
Fornitura e posa in opera di pozzetto in polietilene costituito da una base stampata in PEMD a sezione circolare, ottenuta tramite procedimento di stampaggio rotazionale, canalizzata internamente, avente diametro .................... (1000/1200 mm) ed altezza .................(540 o 640 mm), con tre ingressi, di cui due a 60°, ed una uscita, predisposti per l’innesto di tubi corrugati in PEAD DN ................ (DN/OD 250-315-400-500 - DN/ID 300-400), mediante mezzo manicotto saldato atto a garantire la tenuta idraulica del sistema. La base dovrà avere nella parte superiore una predisposizione tronco conica in grado di ricevere un elemento di prolunga inserito ad innesto e costituito da un tronco di tubo corrugato in PEAD DN ................ (1000-1200 mm) della lunghezza di ..................... mm ed avente classe di rigidità non inferiore a 4 kN/m2.
La parte terminale del pozzetto 1000/1200 mm sarà realizzata con un elemento riduttore conico in PEMD, ottenuto tramite stampaggio rotazionale ed innesto sull’elemento di prolunga, del diametro di 1000/1200 mm atto a rastremare il pozzetto fino al DN 600 mm per il passo d’uomo; il riduttore conico dovrà essere accorciabile fino a 200 mm.
Il pozzetto dovrà essere a completa tenuta idraulica anche in presenza di falda acquifera ed idoneo a contenere la spinta ascensionale dell’acqua e la spinta del terreno.
Il pozzetto dovrà essere prodotto da azienda in possesso del certificato ISO 9001:2000 per la progettazione e produzione di pozzetti in PE e del certificato ISO 14001:2004 (certificazione ambientale).

Voce di capitolato pozzetto di linea DN/OD 1000-1200
Fornitura e posa in opera di pozzetto di linea in polietilene costituito da una base stampata in PEMD a sezione circolare, ottenuta tramite procedimento di stampaggio rotazionale, canalizzata internamente, avente diametro .................... (1000/1200 mm) e predisposta per l’innesto di tubi corrugati in PEAD del diametro DN ................ (DN/OD 250-315-400-500-630 - DN/ID 300-400-500) grazie alla presenza in ingresso ed uscita di un mezzo manicotto saldato. La base dovrà avere nella parte superiore una predisposizione tronco conica in grado di ricevere un elemento di prolunga inserito ad innesto e costituito da un tronco di tubo corrugato in PEAD DN ................ (1000-1200 mm) della lunghezza di ..................... mm ed avente classe di rigidità non inferiore a 4 kN/m2.
La parte terminale del pozzetto 1000/1200 mm sarà realizzata con un elemento riduttore conico in PEMD, ottenuto tramite stampaggio rotazionale ed innesto sull’elemento di prolunga, del diametro di 1000/1200 mm atto a rastremare il pozzetto fino al DN 600 mm per il passo d’uomo; il riduttore conico dovrà essere accorciabile fino a 200 mm.
Il pozzetto dovrà essere a completa tenuta idraulica anche in presenza di falda acquifera ed idoneo a contenere la spinta ascensionale dell’acqua e la spinta del terreno.
Il pozzetto dovrà essere installato su un letto di sabbia di almeno 150 mm e dovrà essere rifinito con materiale inerte di granulometria ridotta (classe G1<16 mm e classe G2<32 mm) compattato a strati di 300 mm. La ripartizione del carico stradale dovrà essere ottenuta attraverso l’impiego di una soletta in calcestruzzo armato dello spessore di ………… cm con asola centrale del diametro di ............ mm, posta nella parte superiore del pozzetto, atta ad ospitare un chiusino in ghisa classe D400, ed in grado di ripartire le sollecitazioni stradali sul rinfianco compattato intorno al pozzetto.
Il pozzetto dovrà essere prodotto da azienda in possesso del certificato ISO 9001:2000 per la progettazione e produzione di pozzetti in PE e ISO 14001:2004 (certificazione ambientale).


2 - POZZETTI RICAVATI DA TUBO

Voce di capitolato pozzetto ricavato da tubo
Fornitura e posa in opera di pozzetto di linea in polietilene ad alta densità realizzato da tubi strutturati del tipo corrugato a doppia parete classe SN 4 kN/m2 opportunamente tagliati e saldati tra di loro avente diametro esterno pari a ....................mm ed altezza pari a.................mm.
Il tubo passante sarà costituito da tubo in polietilene ad alta densità strutturato del tipo corrugato a doppia parete classe SN 4 (o SN 8) kN/m2 ed avrà diametro esterno pari a ……..………mm. Il fondo del pozzetto sarà costituito da una lastra in polietilene dello spessore di 10 mm saldata alle pareti del pozzetto.
La parte terminale del pozzetto 1000/1200 mm sarà realizzata con un elemento riduttore conico in PEMD, ottenuto tramite stampaggio rotazionale, ad innesto sull’elemento verticale di prolunga del diametro di 1000/1200 mm atto a rastremare il pozzetto fino al DN 600 mm per il passo d’uomo; il riduttore conico dovrà essere accorciabile fino a 200 mm.
Il pozzetto dovrà essere a completa tenuta idraulica anche in presenza di falda acquifera ed idoneo a contenere la spinta ascensionale dell’acqua e la spinta del terreno.
Il pozzetto dovrà essere installato su un letto di sabbia di almeno 150 mm e dovrà essere rifinito con materiale inerte di granulometria ridotta (classe G1<16 mm e classe G2<32 mm) compattato a strati di 300 mm, il tutto compreso nella presente voce. La ripartizione del carico stradale dovrà essere ottenuta attraverso l’impiego di una soletta in calcestruzzo armato dello spessore di ………… cm con asola centrale del diametro di ............ mm, posta nella parte superiore del pozzetto, atta ad ospitare un chiusino in ghisa classe D400, ed in grado di ripartire le sollecitazioni stradali sul rinfianco compattato intorno al pozzetto.
Il pozzetto dovrà essere prodotto da azienda in possesso del certificato ISO 9001:2000 per la progettazione e produzione di pozzetti in PE e del certificato ISO 14001:2004 (certificazione ambientale).